ads

L'ibrido secondo Audi: le nuove A4

Advertising
l-ibrido-secondo-audi-le-nuove-a4
Advertising
 

L'Audi A4 è stata selezionata dalla casa automobilistica tedesca per aprirsi gradualmente al settore dell’ibrido. Nella gamma dell’azienda si sono aggiunti due motori nuovi di zecca: si tratta di versioni all-road, una tipologia classica di Audi ormai da vent'anni. L’Audi A4 giunta alla sua nuova generazione può già essere ordinata nei due modelli in prevendita, la 245 CV e la 231 CV. Il motore 2.0 alimentato a benzina della 245 CV è unito ad un assetto semi ibrido, che non penalizza affatto lo scatto: arriva ai 100 chilometri orari in 6,1 secondi. La 231 CV monta un cambio automatico per un modello grintoso: può infatti raggiungere i 100 chilometri orari in solo 6,2 secondi. Oltre a queste due versioni che vantano un costo superiore ai 50 mila euro, Audi ha in cantiere altri due ibridi a diesel con un prezzo di vendita medio di 40 mila euro, una fascia leggermente più accessibile.

- Vantaggi: motore scattante anche in versione diesel e semi-ibrida, interni di lusso

- Svantaggi: prezzi elevati per le due versioni già ordinabili


 
 
 
 

Guarda anche